Come si impara a suonare il pianoforte: la lettura

Ciao e benvenuto in questo nuovo articolo dedicato a come si impara a suonare il pianoforte nel quale desidero spiegarti che cos’è la lettura a prima vista e come metterla in pratica. Se parti da zero ti consiglio di scaricare subito queste 5 video lezioni gratuite per imparare a suonare il pianoforte da zero.

Sono particolarmente contenta di affrontare questo argomento in questo specifico articolo perchè credo possa interessare molte persone che desiderano fare lezioni di piano online. E’ un’abilità che si acquisisce dopo aver appreso le basi per imparare a suonare il pianoforte, quindi è ad un grado successivo rispetto all’iniziare da zero. Spero che sia utile per te in ogni caso.

Tante persone trovano difficoltà a praticare questo tipo di esercizio, perchè è come imparare istantaneamente una poesia a memoria, intendo leggendola solo una volta. Con questo articolo desidero condividere con te le informazioni più importanti per imparare o perfezionare questo tipo di lettura.

Che cos’è la lettura a prima vista

E’ la capacità di leggere un brano istantaneamente. Intendo dire che nel momento in cui prendi la partitura devi essere in grado di suonarla come se la sapessi da sempre. Acquisita questa capacità sarà molto più facile per te imparare a suonare il pianoforte e soprattutto ti darà una soddisfazione immensa.

Leggere a prima vista non è un talento naturale, quantomeno non sempre, si impara con tanto esercizio, infatti si migliora leggendo tanti spariti partendo da quelli più semplici andando per gradi fino a quelli più difficili. Per più facili intendo quelli con poche note, quindi quelli proprio per chi inizia, per più difficili intendo quelli con tante note anche lontane l’una dall’altra.

Come fare per leggere bene a prima vista

Innanzitutto devi saper leggere le note sul pentagramma alla perfezione e molto velocemente. Poi, come abbiamo sottolineato in precedenza, devi fare tantissimo e costante esercizio, possibilmente tutti i giorni se ne hai la possibilità. In questo modo imparare il pianoforte è semplice e veloce e questo non potrà che portare benefici alla tua motivazione, dal momento che quest’ultima è molto importante per proseguire negli studi.

Parti quindi da brani molto semplici, come per esempio i “canoni” di autori che hanno scritto per principianti e poi passa gradualmente a quelli più complessi. Sottolineo la parola gradualmente perchè non bisogna farsi prendere dall’entusiasmo e passare subito a quelli più difficili. Se infatti passi subito dai brani più semplici a quelli più difficili rischi di rovinare i tendini e la motivazione, perchè in ogni caso la lettura a prima vista è un processo graduale, quindi è una cosa sia fisica che psicologica.

Il mio suggerimento: leggi qualche cosa tutti i giorni, qualcosa di facile. E’ un consiglio semplice ma utilissimo, dal momento che crei una sorta di esercizio giornaliero per acquisire questa capacità.

Scopri come si suona il pianoforte con queste 5 video lezioni gratuite. E’ un metodo che ha aiutato migliaia di persone ad ottenere i primi risultati in pochissimo tempo.

Lascia pure un tuo commento qui sotto!

A presto

Cristina

Share this article

Comments

  • Pietro Merletti
    2 giugno 2014

    Spiegato in modo chiaro, essenziale, chiunque può capire e mettere in pratica

    • 14 settembre 2014

      Ciao,
      grazie per la preziosa testimonianza 🙂
      Cristina